Taiji Quan

Fusione di movimenti fluidi, disciplina fisica e mentale basata sulla meditazione dinamica in sintonia con il respiro naturale.
E’ praticabile per chiunque, in qualsiasi età e non solo per persone molto tranquille, ridona con facilità chiarezza mentale e armonia corporea.
E’ indicato per recuperare l’equilibrio interiore, per accrescere la forza interna e la salute, per sentire ed orientare la propria energia vitale, per crescere sia interiormente e in armonia con se ed il prossimo.

Questione di stile
Un modo immediato per trovare armonia, completezza ed equilibrio. Elementi che si riflettono rapidamente su più aspetti: la gestualità corporea più educata, raffinata, elegante, la mente più attenta ma rilassata, lucida, presente, consapevole, lo stato d’animo più calmo, tranquillizzato dalla fusione dell’emergente forza vitale che stabilizza le energie psico-fisiche-spirituali della persona.

C’è stile e stile, quello giusto che fa sentire le persone individui, è poter trovare ed esprimere lo stile unico e irripetibile: quello personale.

Il Tai Chi Chuan pur fatto di forme ed estetica dell’interiore, è la ricerca della coincidenza con la qualità specifica di ogni persona, coincidenza che richiede uno sviluppo della percezione, un’educazione diversa nei confronti dei propri sensi spesso ottenebrati o sopiti, peggio non ascoltati, coincidenza che conferma il traguardo raggiunto nella ritrovata e inconfondibile sensazione di benessere, di integrità di vigore, di affermazione di sé.

Con il M° Dario Lancini si affronterà l’evoluzione delle tecniche del Taiji Quan attraverso l’analisi della figura “Yun Shou”, così come è nata nello stile Chen originario e come si è evoluta in quello Yang e Wu.

Attraverso il diretto coinvolgimento dei presenti l’insegnante illustrerà le peculiarità, le potenzialità e le difficoltà “nascoste”.

Ad ogni incontro verrà svolta una coinvolgente e significativa dimostrazione sulla gestione della mente per muovere il corpo. Come e dove si origina il movimento e come gestirlo.